.
Annunci online

nacamulli
Carl Streator (maestro di vita)


Diario


30 maggio 2008

STRISCE BLU

Ora tolgono le strisce blu a Roma.

Sembra che la sentenza arrivi in modo da far percepire ai cittadini che la nuova amministrazione comunale stia lavorando per le tasche dei romani.

Milioni di autovetture da gestire. Provvedimenti a breve termine che non serviranno a molto.

Ma, come diceva qualcuno, governare gli italiani è inutile ed ho paura che non ci si accorga di nulla; "basta che me fanno risparmià du euri!"



 




permalink | inviato da nacamulli il 30/5/2008 alle 17:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


29 maggio 2008

Studenti Democratici

Un gruppo di studenti che vuole urlare un "NO" fermo e forte alla violenza ha aperto questo blog, visitatelo, sottoscrivete e partecipate.
Ne vale la pena.




permalink | inviato da nacamulli il 29/5/2008 alle 18:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


28 maggio 2008

Gira la ruota

 Mi sono sempre chiesto perchè quando le ruote girano velocissime sembra che vadano al contrario.

                                    
 




permalink | inviato da nacamulli il 28/5/2008 alle 19:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


27 maggio 2008

il movimentista e il comunista

La bagarre congressuale di Rifondazione mi stuzzica alquanto. Scontro fra due giganti contrapposti su politiche di alleanze, di opposizione o di possibile governo(poco programma o sbaglio?).

Ferrero
; ex ministro, non molto attivo nel suo compito quanto più a polemizzare per mezzo della piazza contro il governo Prodi; diciamo che può essere definito l'erede di quel movimentismo borghese della fine anni '60 contro il quale si scagliava sia il P.C.I. che PierPaoloPasolini dalle colonne del Corriere della Sera ma che comunque rappresenta una parte di quel partito

Vendola; Attuale presidente della Regione Puglia, più riformista, più aperturista, diciamo più dotato di res cogitans, a mio avviso. Erede di quella FIGC, che comunque esprime la classe dirigente che ha portato o ha aiutato la sinistra a governare per la prima volta questo paese.
Un berlingueriano non può, di certo, eliminare a priori il dialogo con il PD.

Si vede da che parte pendo, lo so.

In bocca al lupo.




permalink | inviato da nacamulli il 27/5/2008 alle 18:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


23 maggio 2008

Il Giornale

 Le correnti toccano anche gli organi di stampa. Almeno io la vedo così.

Mentre Berlusconi termina il lavoro lasciato a metà durente il suo ultimo Governo (rete4), il governatore della Sardegna acquista L'Unità.

La legge dello Spoil System impone che una nuova proprietà possa mutare gli assetti interni a suo piacimento. Giusto.
Molto spesso, nel nostro paese, le "proprietà" sono molto vicine al potere politico o addirittura SONO il potere politico. E questo ne è l'esempio. Poco male visto che il giornale fondato dal buon Gramsci è, anche se non ufficialmente, un organo di partito, anzi, oggi potremmo dire:organo di mezzo partito.

Leggo che i papabili neodirettori sono tutti valentissimi giornalisti provenienti dalle pagine di Repubblica.
La più quotata è Concita De gregorio, giornalista sensibilissima, acuta, iper weltroniana e di grande esperienza.
Ora: sono io in cattiva fede o il rischio che il quotidiano semiorgano di mezzo partito diventi una colonna dell'ala di Repubblica più vicina al segretario nazionale del Pd è reale?

Non prendete, per carità, queste mie parole come una critica di parte ma come lo sfogo di un compagno che vuole bene all'Unità.

Non rifacciamo gli errori del passato; una classe giornalistico-politica simile a questa già ha diretto quel giornale e i risultati non sono stati ottimi.
Io voglio bene all'Unità, non lo voglio veder fallito a causa di spese folli su figurine e cassette.
Io voglio bene all'Unità, credetemi, queste mie parole non sono faziose, sono le parole di chi non dormirebbe la notte al solo pensiero di non poter acquistare il giornale rosso in edicola la mattina seguente.

non dormirei anche se non uscisse più "il riformista".




permalink | inviato da nacamulli il 23/5/2008 alle 12:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


22 maggio 2008

Sono tornato...

...prepotentemente negli anni '80 e questo mix con gli anni '90 mi manda ai pazzi.

  




permalink | inviato da nacamulli il 22/5/2008 alle 17:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


8 maggio 2008

errare umanum est sed..

Vada che il segretario nazionale ha già fatto il segretario nazionale.
Vada che il nostro candidato sindaco aveva già fatto il sindaco.
Vada che i capigruppo di camera e senato avevano già fatto i capigruppo di camera e senato.
Ma che il segretario romano lo faccia chi già ha fatto il segretario romano, NO.
Vorrei ricordare ai nostri dirigenti che perseverare è diabolico.




permalink | inviato da nacamulli il 8/5/2008 alle 16:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


7 maggio 2008

evidenza

E' evidente: come potete vedere non scrivo di poltitca interna. Non ho commentato il risultato di Roma. Rifletto. Aspetto di scrivere qualcosa di completamente distaccato e meno influenzato possibile dalle emozioni.
Domanda:
Ma che vuol dire che dobbiamo "tenere botta"?




permalink | inviato da nacamulli il 7/5/2008 alle 19:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


3 maggio 2008

disfatta brit

I risultati li potete leggere tutti sui giornali. Caporetto, anzi, Waterloo.

Terzo partito dopo Tories e LibDem, certo 15 anni di governo in una democrazia normale chiamano il ricambio ma la disfatta non è solo il risultato della noia dell'elettore. C'è di più.

Responsabilità della classe dirigente post-blairiana: immobilità di governo, un partito travolto dallo scandalo dei finanziamenti occulti e una dirigenza che non si rinnova ma si limita solamente a porre al vertice del leader di turno i propri uomini. Notate qualche somiglianza?

C'è da dire, però, che l'autocritica è stata seria. La stessa classe dirigente attuale ha ammesso le proprie (e sottolineo proprie) colpe, annunciando il futuro restyling.

Che differenza: un partito serio in un paese normale, dove la colpa del crollo è di Brown e solo di Brown, quì la disfatta è, alcune volte ,del predecessore (ad es. Prodi), altre, del candidato di turno ( ad es. Rutelli).

Riflettiamo.





 




permalink | inviato da nacamulli il 3/5/2008 alle 11:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia     aprile        giugno
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

leftwing
andrea (un fratello)
il naxos (senatore) 3495582..
Renzi e le sue due amiche
liuzzzzi
youth4pd
pierluigi bersani (ti volevo candidato segretario)
redmarker
de giorgi
Studenti Democratici
eugenio
giuliatempesta
SG ROMA
SG LAZIO
marianna
pacella (fa chic)
allal (lalla)
stefano bellu(bellu e impossibile)
orfini (matteo)
danne
Fano (l'ho perdonato)
Scaramuzza
mazzei
washingtonpost
il grande pillitu


"Il compito della mia generazione è portare la sinistra italiana al governo del paese.
Altre generazioni hanno fatto cose fondamentali: hanno riconosciuto la democrazia, hanno rinnovato il paese.
Ora, per noi, il problema è il governo: vogliamo essere messi alla prova."




Profilo Facebook di Michele Nacamulli Siamo i figli di mezzo della storia, senza scopo ne' posto. Non abbiamo la grande guerra ne' la grande depressione. La nostra grande guerra è spirituale, la nostra grande depressione è la nostra vita.(Fight Club)

CERCA